In primo piano

“Raccolta del ferro, risorsa per le parrocchie” - Il Gazzettino

12 maggio 2017

Pagina XI, Cronaca

TREVISO - La raccolta di materiali ferrosi, attività che consente a gruppi parrocchiali e associazioni di finanziare numerosi progetti di solidarietà, è oggetto di un emendamento presentato al decreto legge n. 50 (manovra correttiva 2017) in discussione alla Camera, su iniziativa di Simonetta Rubinato ed Ermete Realacci e sottoscritto anche altri deputati. L’emendamento mira a superare le difficoltà sorte a seguito dell’entrata in vigore delle norme del collegato ambientale alla legge 152 sul territorio che stanno rendendo difficile, se non impossibile, il proseguimento di questa attività sul territorio. Difficoltà che sono state rappresentate allo stesso ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, da una delegazione di gruppi e associazioni missionarie del trevigiano in un incontro svoltosi sabato scorso a Treviso a margine della Fiera 4Passi. 

“La nostra iniziativa – spiega Simonetta Rubinato – raccoglie l’auspicio espresso da Galletti di accelerare la soluzione normativa in sede parlamentare. E il decreto legge sulla manovra correttiva, che deve essere convertito entro giugno, ci pare il percorso legislativo più celere oggi possibile”.

L’emendamento prevede che entro novanta giorni dall’entrata in vigore della legge il Ministero dell’ambiente con un proprio decreto definisca le modalità semplificate relative agli adempimenti per chi esercita l’attività di raccolta e trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi.

SCARICA L'ARTICOLO IN PDF 


pubblicata il 12 maggio 2017

 
 
123456789 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico