La mediazione del ministro Fedeli tra Lorenzin e Zaia ha messo fine ad una dannosa prova muscolare

07 settembre 2017

“Sono lieta che la mediazione messa in atto dalla ministra Fedeli, nello scontro politico sul tema dei vaccini tra il ministro Lorenzin, che minacciava addirittura il commissariamento, e il governatore Zaia, abbia evitato una dannosa prova muscolare tra livelli di governo che debbono invece collaborare, inducendo la Regione Veneto a sospendere il decreto per la parte in contrasto con la normativa statale” lo afferma Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd, commentando la notizia della sospensione del decreto da parte del direttore generale della Sanità Domenico Mantoan. 

“Una prova di forza muscolare tanto più incomprensibile considerato che la Regione Veneto è l’unica che, avendo un’anagrafe vaccinale, è in grado addirittura di anticipare quanto disposto dalla legge sulle vaccinazioni per l’anno scolastico 2019/2020, cioè l’invio alle scuole degli elenchi dei bambini con la loro situazione vaccinale” conclude la deputata.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 


pubblicata il 07 settembre 2017

<<
<
 ... 161718192021222324 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico